domenica 30 dicembre 2012

2013 - Progetti per un anno

Parafrasando Pirandello, vorrei condividere con voi il mio proposito per l'anno nuovo: dodici progetti, uno al mese, da concludere nel 2013. Progetto ambizioso, considerando che non sono brava a rispettare le scadenze, non ho nemmeno finito il Mystery Christmas SAL (ma mi manca proprio poco, eh!). Senza obiettivi e scadenze, però, sono completamente inconcludente, quindi, via, proviamoci!

Ecco qui i "magnifici dodici", non necessariamente da completare in quest'ordine:
1. Kit 'primo legame' per Cuore di Maglia
2. Sciarpa lana Mosaico
3. Borsa in fettuccia di lana
4. Set asilo della Nana
5. Telo mare con tasche
6. Bordo per lenzuolo Hello Kitty per la Nana
7. Asciugapiatti a scelta tra i ricamabili accumulati nell'armadio
8. Asciugapiatti Halloween
9. Asciugapiatti Natale
10. Completino natalizio per Cuore di Maglia
11. Asciughino natalizio

Il dodicesimo? Sarà quello più tosto, che in realtà nei miei piani dovrebbe riempire tutti i buchi tra un progetto e l'altro durante l'anno. Il numero 12 è questo, la grande incompiuta. Speriamo che sia la volta buona per vederla finita!



Mancano ormai poche ore alla fine di quest'anno e vorrei augurarvi Buon Anno. Spero che il 2013 vi porti salute e serenità.


Intanto, vi lascio una ricetta 'con il botto', perfetta per accompagnare il brindisi di S. Silvestro, la bomba di cioccolato di Jamie Oliver

Prendete una ciotola di popcorn non salati, aggiungete una manciata di noci tritate, una manciata di uvette, una manciata di nocciole tritate, una di mandorle tritate, canditi se vi piacciono, altrimenti scorza di limone e mandarino tritata. Aggiungete anche del cocco grattugiato, dello zenzero tritato e legate il tutto con miele e sciroppo d'acero. Fate sciogliere del cioccolato fondente a bagnomaria, versatelo sul composto, mescolate, trasferite in uno stampo di silicone o in una ciotola foderata con carta forno, pressate bene e riponete in frigorifero per un paio d'ore. Al momento di servire, sformatelo... et voilà!



Buon Anno Nuovo!!!!

mercoledì 26 dicembre 2012

5000 visite!

5000 visite... Wow! Buon pretesto per festeggiare, che ne dite?
E allora festeggiamo, con queste pizzette di sfoglia in versione natalizia e con dei fagottini di Reblochon e tartufo.
Massima resa con il minimo sforzo!




lunedì 24 dicembre 2012

Buon Natale!

Un pensiero per tutti voi che passate a trovarmi, perché passiate un Natale sereno in compagnia dei vostri cari.

domenica 23 dicembre 2012

Biscotti e ravioli

Questa settimana ho passato un sacco di tempo in cucina, in preparazione delle prossime feste! Le crocette sono state un po' trascurate, ma ne valeva la pena.

In settimana ho preparato dei biscotti decorati per alcuni regali di Natale.




La base è pasta frolla, ricoperta con pasta di zucchero colorata e glitter alimentari. Il progetto prevedeva che fossero fatti tutti così, ma non avevo fatto i conti con l'orologio. Alla fine, quando la mezzanotte si avvicinava a grandi passi, ho fatto un po' di ghiaccia reale, ho aggiunto del colorante rosso, ma inesorabilmente la ghiaccia restava rosa.... Pazienza, ho fatto dei biscotti natalizi molto fashion ha ha ha! La prossima volta mi organizzerò meglio.


Oggi invece è stata la volta dei ravioli per il pranzo di Natale. Impresa epica, a pranzo saremo in sedici! Ecco qui i nostri circa 300 ravioli, con ripieno di tacchino, vitello, prosciutto crudo e mortadella. Per la pasta, ho impastato nel robot da cucina 230 g di farina 00, due uova, una presa di sale ed un cucchiaio di acqua fredda (tripla quantità per questa produzione).


Giuro di aver benedetto la raviolamp! Li ho sempre fatti a mano, con lo stampino singolo, ma non ero mai arrivata ad una tale produzione. Hanno un aspetto meno casereccio, ma è il sapore che conta, no?

Vi lascio con i miei auguri per un Felice Natale!

venerdì 21 dicembre 2012

Mystery Christmas SAL - 3a tappa

Domenica scorsa ho finalmente finito la terza tappa del SAL, in ritardo di una settimana. Ho già cominciato l'ultima tappa, ma di sicuro non sarà pronta per il 25. Peccato!


mercoledì 12 dicembre 2012

Post volante

...in tutti i sensi, visto che sto scrivendo dal mio posto a bordo di un moscerino ad elica piuttosto inquietante all'inizio, ma tutto sommato abbastanza simpatico, volando sui cieli dell'Austria, almeno credo.
Non amo gli aerei, ma ammetto che la vista dal finestrino oggi valga il viaggio



Sono in viaggio per lavoro, ma non perdo il vizio, ho portato con me un minikit a punto croce :)
Purtroppo non ho potuto infilare in valigia il mio SAL e ne avrebbe avuto bisogno, sono in ritardo con la terza tappa, ma spero di recuperare per Natale.

Saluti a tutti, mi dedico a crocette ed audiolibro, grandissima invenzione!

lunedì 10 dicembre 2012

7 dicembre 2012 - quando i sogni diventano realtà

Venerdì, in una Milano magicamente imbiancata, ho coronato un sogno: ho incontrato John Taylor, il bassista dei Duran Duran, alla presentazione della sua autobiografia.


È stata una grande emozione! Nonostante qualche ruga a segnare il tempo che è passato, è ancora tremendamente affascinante e si è rivelato un vero gentleman, dispensando sorrisi aperti e sinceri a tutte le persone che affollavano la location, e non eravamo mica pochi!

Mi porto stampato in mente da allora il suo sorriso quando mi sono presentata e la sua stretta di mano. Ho realmente stretto la mano a JT!!!!! Quasi quasi ancora non ci credo....





Il mio trofeo! :)

Quando siamo uscite, la mia amica ed io, ci siamo ritrovate sotto una bella nevicata, a ridere come due quindicenni ed abbiamo spalato così il vetro della macchina...

martedì 4 dicembre 2012

Preparativi

Velocissimo post per mostrarvi i primi preparativi in vista del Natale.

Questa volta la Ballerina ha battuto tutti, ecco il suo presepe di cartoncino fatto domenica pomeriggio in oratorio

lunedì 26 novembre 2012

Uncle Bill's chocolate chip cookies

Domenica mattina la casa era ancora pervasa dal profumo dell'ultima infornata di questi splendidi biscotti, una vera delizia per la prima colazione delle bimbe!



La ricetta è 100% made in USA, arriva dalla famiglia che mi aveva ospitato come exchange student.

La preparazione è molto semplice, soprattutto con il robot da cucina (con il Bimby, non ho preso i tempi, ma ho lavorato a colpi di turbo per tritare e V4 per miscelare)

100 g noci

Tritare e tenere da parte

1 confezione piccola di margarina (io ho usato 200g di burro)
1 tazza di zucchero
1 tazza zucchero di canna

Miscelare

2 uova

Miscelare

Aroma vaniglia a piacere
2 cucchiaini lievito per dolci
1 cucchiaino scarso bicarbonato
1 cucchiaio cannella
1 cucchiaino sale

Miscelare

1 tazza fiocchi d'avena
2 tazze farina 00
1 tazza noci tritate
150g gocce di cioccolato fondente

Miscelare

Infornare a 170 gradi per 10-12 minuti

La consistenza deve essere morbida; dopo aver riposato una decina di minuti fuori dal forno risulteranno croccanti in superficie, ma con un cuore morbido!

mercoledì 14 novembre 2012

Nuovo premio!

Grazie a Silvia e Roberta del blog Le cose di Sisa, questo blog ha ricevuto un altro premio!



Queste sono le regole per l'assegnazione del premio:


  • accettare il premio e pubblicare un post in merito

  • mettere il link della blogger che ti ha segnalato

  • assegnare lo stesso premio ad altri 3-5 blog che hanno meno di 200 followers e che meritano di essere conosciuti


Ed ovviamente comunicare loro che hanno vinto un premio!

Questa volta nominare altri blog a cui assegnare il premio è davvero difficile! I blog che seguo sono più longevi del mio e molti hanno già ricevuto questo premio. Beh, non importa, penso farà piacere riceverlo di nuovo.

Passo quindi il premio a Mary di Dafne's Corner - il Gusto che è sempre una piacevole lettura, oltre che una fonte affidabile di ricette; a Paola di Paola Fairy da cui mi piacerebbe copiare i lavori di cucito, non fossi negata in materia; a Barbara di 4 Seasons, uno dei primi blog che ho incontrato sulla mia strada nel web.

Grazie ancora!

Torta 2.0, alias Buon compleanno, Signorina!

Oggi la Signorina compie 9 anni! Sembra ieri che era un ragnetto, ora passa il metro e quaranta e tra poco mi ruberà le scarpe....

Potevamo fare a meno di una torta per l'occasione? Ovviamente no! Festeggiando in famiglia, pensavo di fare una cosa tranquilla, invece la fanciulla in lacrime ha preteso una torta decorata in pasta di zucchero. Visto il poco tempo a disposizione, perlomeno ho contrattato di farla simile a quella di sua sorella, questa qui, così almeno ero sicura di avere tutto il necessario.

Ecco la mia torta versione 2.0: nuvola nera farcita con crema al latte e decorata con fiori e farfalle in pasta di zucchero.


Alla fine è venuta molto meglio di quel che mi aspettavo!

domenica 11 novembre 2012

Premiata!

Beh, che dire, sono molto lusingata per il riconoscimento di cui mi ha omaggiata Titti del blog Le magiche crocette !!! Grazie mille!!!


Copio dal suo blog: le regole per chi riceve questo premio sono: 1) Ringraziare chi ci ha attribuito il premio 2) Nominare altri 5 blog con meno di 200 iscritti che reputiamo meritevoli di menzione 3) Spiegare quando e perchè si è deciso di aprire il blog
Le regole per distinguere un blog affidabile sono: 1) Viene regolarmente aggiornato 2) Mostra la passione autentica del blogger per l'argomento di cui scrive 3) Favorisce la condivisione e la partecipazione attiva dei lettori 4) Offre contenuti ed informazioni utili ed originali 5) Non è infarcito di troppa pubblicità

Questo blog è nato il 28 luglio 2011, per condividere i miei lavori e la mia passione per tutto ciò che è fatto a mano. Questa era la parte facile, nominare 5 blog meritevoli del premio è un po' più difficile, ne seguo un po' di più :)
 Ecco le mie nominations: Le cose di Sisa di Silvia e Roberta, Briciole di Biscotti di Milena, Cotto e avanzato di Ely, Tan' par fa di Cristina e Cucina che ti passa di Daniela.

Grazie ancora a Titti!

sabato 10 novembre 2012

Incompiuta

Dopo lungo tergiversare, ho finalmente messo in ordine l'armadietto dei miei lavori e ne sono uscite delle belle! Ho così tanto materiale che probabilmente mi ci vorrebbe un'altra vita per usarlo tutto.
In mezzo ai gomitoli di lana, ho ritrovato la 'grande incompiuta', ciò che dovrebbe diventare questa stola.


Nel 2009 avevo partecipato ad un corso di maglieria creativa ed ero tornata a casa con il mulinetto Prym e la lana per confezionare questa stola, in versione bordeaux. Il tutto è rimasto nell'armadio per un anno abbondante, poi, approfittando della maternità della Nana, ho tirato fuori il mulinetto ed ho fatto le due strisce che andranno a formare la stola.
Ho ripreso il lavoro e le strisce sono tornate nell'armadio, fino all'altro ieri. Convalescente da virus, davanti alla tv in un pomeriggio ho unito le strisce ed ora sono intenzionata a non farla ricadere nel dimenticatoio. Mi piacciono le stole, me la voglio mettere!
Appena ho un attimo di tempo, comincio a rifinirla, oh, sì! :)

venerdì 2 novembre 2012

Mystery Christmas SAL - prima tappa, finita!

Due post in un giorno, si vede che è festa! ;)

Ho appena finito la prima tappa del Mystery Christmas SAL di Manuela in anticipo rispetto alla scadenza.
In realtà non è stato difficile rispettarla, il ricamo è talmente bello che una volta preso in mano è difficile metterlo giù. Mi è capitato di ricamare fino all'una di notte, un paio di sere...

Questo schema è pure riuscito a farmi superare il mio odio per i filati metallici; dopo il primo punto, è stato impossibile tornare indietro, nonostante gli aggrovigliamenti del filo. Doveva essere così, con i fiocchi metallizzati, non lo vedevo bene altrimenti.

Adesso non vedo l'ora di cominciare la seconda tappa!

Panellets

Ecco un'altra tradizione di famiglia 'importata', questa volta dalla Spagna, più precisamente dalla Catalunya, i panellets.


I panellets sono dolcetti di pasta di mandorle e pinoli, tipici della festa di Ognissanti. La loro preparazione è talmente semplice che anche i bimbi più piccoli possono dare una mano. Eccoli qui



Ricetta per circa 30 panellets


Ingredienti


250 g zucchero


300 g mandorle


50 g patata lessata fredda


Scorza di un limone


Pinoli (ne ho usati quasi 200 g)


1 uovo




Mettere lo zucchero e la scorza di limone nel mixer e polverizzare (con il Bimby, 20 sec V5-10 progressivo)

Aggiungere le mandorle e tritare (10-15 sec V6)

Aggiungere la patata e mescolare fino a quando non si forma una palla della consistenza della pasta frolla (15-20 sec V4)

Lasciar riposare in frigorifero per qualche ora.

Riprendere l'impasto e formare delle palline della grandezza di una noce e passare nella chiara d'uovo leggermente sbattuta.




Scolare le palline e trasferirle in una scodella con i pinoli. Per farli aderire bene, consiglio di stringere nel pugno una pallina insieme ad una manciata di pinoli.



Nel terrore che mi cascassero tutti i pinoli, come mi era successo in precedenza, non ho spennellato con il tuorlo d'uovo sbattuto, ma andrebbe fatto, altrimenti restano pallidi.
Infornare a 180 gradi per 10-12 minuti.

Sono favolosi, uno tira l'altro!!!!

giovedì 1 novembre 2012

Bavaglini e non solo

Felice Ognissanti a tutti!

Approfittando del ritmo lento di questa giornata, stavo mettendo ordine tra le foto sul pc ed ho ritrovato le foto di alcune bavaglie, purtroppo non tutte, ricamate per le mie bimbe e per quelle delle amiche. Ad alcuni di questi lavori sono davvero affezionata, ad esempio a questa bavaglia di Minnie con il segno zodiacale, ricamata per la Signorina.


Questa invece era per la Ballerina


Sempre per la Ballerina, il set asilo


Una mucchina per la Nana


Infine, bavaglia e accappatoio per la bimba della mia amica Anna


Intanto, il Mystery Christmas SAL procede, a presto le foto!

domenica 21 ottobre 2012

Mystery Christmas SAL... Partenza!!!

Buona domenica!
Come avrete capito, mi sono iscritta al SAL di Manuela ;)
Alla fine non ho resistito: tema natalizio, la sorpresa di ricevere uno schema nuovo di zecca, la voglia di avere un addobbo nuovo in casa... non ho potuto dire di no!

Ieri mattina ho aperto la mail ed eccola lì, la prima parte dello schema, bellissima nella sua semplicità. È un albero di Natale monocolore che promette di essere un incanto una volta finito.
Mi sono precipitata a comperare l'occorrente e, delusione, non ho trovato l'aida lurex che serviva. Ero troppo impaziente per ordinarla sul web e aspettare la consegna, senza contare che avrei perso tempo prezioso, così ho fatto qualche aggiustamento. Il mio SAL sarà su Aida ecrù, ricamata con DMC colour variations 115, un rosso scuro molto natalizio, e probabilmente un tocco di filo metallico, ma questo lo deciderò in corso d'opera. Intanto ecco qui gli acquisti:


Ovviamente mi sono messa subito all'opera! L'effetto del mulinè mélange sull'ecru mi piace proprio...

martedì 16 ottobre 2012

SAL o non SAL?

Ieri sera nel mio ormai consueto giro per il web, ho visto questo SAL di Manuela di Le Crocette di Manu.

Mi tenta molto, non ho mai partecipato ad un SAL e vorrei provarci, forse sarebbe l'occasione per iniziare e finire un progetto in tempi ragionevoli. E' monocolore, quindi dovrebbe essere uno schema abbastanza "veloce" da ricamare, ma ho comunque paura di imbarcarmi in un'impresa che, visti i tempi risicati che riesco a dedicare ai miei hobbies, supera le mie possibilità.
E se poi non ce la faccio e resto irrimediabilmente indietro già alla prima tappa? Non è un'eventualità remota, anzi. Che figura nei confronti delle compagne di viaggio...

Insomma, sono davvero indecisa. Che faccio, mi butto? Aspetto tempi migliori (ma quali?????)?

Speriamo che la notte porti consiglio...

sabato 6 ottobre 2012

E festa fu!

Dopo tre giorni di intenso lavoro, oggi pomeriggio tutto era pronto per la festa della Ballerina.
In verità dovrei dire quasi tutto: ho dovuto rinunciare ai cake pops che crollavano miseramente dal bastoncino anche dopo soggiorno in freezer. La prossima volta meglio fare un pan di spagna basso apposta per questi, altro che oreo cookies impastati con il Philadelphia!

Ma andiamo con ordine. Questa è facile facile, il bruco panino del libretto Esselunga


Poi ci sono i cupcakes di Elena, sulla loro alzatina nuova nuova



E per finire, la torta!
Nuvola nera farcita con crema al latte di Nanny e coperta con pasta di zucchero setosa.

Questa volta la copertura mi ha fatto penare! Non sono fatta per lavorare con tempi ristretti e non avevo mai lavorato con una torta di tali dimensioni (teglia da 12); al momento di sollevare la "sfoglia" di pasta di zucchero, zac, si è rotta!!! Mi veniva da piangere, ma ho rimediato disponendo i fiori in maniera diversa da quella che avevo previsto ed alla fine il risultato mi ha comunque soddisfatto. Che ne dite?



Fare le farfalle è stata forse la parte più divertente e mi ha dato grande soddisfazione.

È stata una sfacchinata, ma ne è valsa la pena!

venerdì 5 ottobre 2012

È sempre un piacere

Non c'è dubbio, per me andare a queste fiere è sempre un po' magico, mi sento come Alice nel Paese delle Meraviglie! Anche questa volta la magia si è ripetuta ed ho finito per passare 6 ore girando tra i vari stand, collezionando un bel bottino...

Prima tappa, da Cecilia di Sognando un girasole. Dopo un po' di chiacchiere, ho comperato una cappa ed un kit per fare una stola.


Nella foto, c'è anche il pacco di lana merinos 100% per iniziare la collaborazione con Cuore di Maglia


Ho poi avuto il piacere di conoscere Laura di Passione Ricamo e di ammirare i suoi ricami che sembrano dipinti.
Ho ceduto alla tentazione di uno schema, la Spring Little Fae, qui insieme ai miei altri acquisti crocettosi.


Tra gli altri acquisti si annoverano anche alcune riviste...


Per finire, non potevano mancare accessori utili (ed anche un po' inutili), per il cake design, con un occhio alla festa di Vale.


Vista l'ora tarda, non c'è modo di meditare sugli acquisti, ho ancora troppe cose da preparare per la festa...

giovedì 4 ottobre 2012

domenica 30 settembre 2012

W la zucca!

La zucca mi piace proprio, con il suo colore arancio vivo ed il suo sapore dolce, perciò come non provare questi panini di zucca di Mary del blog Dafne's Corner?

Peccato che io e gli impasti a base di zucca non ci intendiamo proprio! Come al solito, invece di un bell'impasto morbido ed elastico, mi è uscita una cosa informe molle ed appiccicosa, ma almeno una cosa a furia di provare l'ho imparata: non tentare di rimediare aggiungendo farina su farina, pena ritrovarsi con un sasso invece che del pane.
Armata di pazienza, ho cercato di dare una forma plausibile ai miei poveri panini, che ovviamente in cottura si sono uniti tra di loro. Certo, non sono quelli di Mary, ma che buoni!!!

 


Farciti con crudo e crescenza di capra, erano uno spettacolo, ed ancora meglio con tomino delle Langhe e lardo di colonnata. Questi ultimi sono spariti prima ancora di riuscire a fare una foto!

giovedì 27 settembre 2012

Preparativi

E' cominciato il countdown: tra poco più di una settimana, ci sarà la festa di compleanno tanto attesa dalla Ballerina.

In realtà ha già compiuto gli anni da un po', ma la qui presente mamma proprio non ce la fa a gestire un evento mondano di questa portata a pochi giorni dal rientro dalle ferie ed a ridosso dell'inizio della scuola. Eh, sì, perchè la fanciulla ha delle belle pretese!
L'altra sera ci siamo messe a tavolino per definire il buffet e dopo lunga contrattazione, questo è quello che mi ha commissionato:

torta nuvola nera con copertura di pasta di zucchero e farfalle rigorosamente rosa e glitterate

brucopanino alla Nutella (quello del libretto "Dolcetto o Scherzetto" dell'Esselunga)

pizzette

focaccia

cake pops (vuoi non provare lo stampino a forma di cupcake preso sul web in un attacco di shopping compulsivo???)

cupcakes alla vaniglia con frosting rosa e zuccherini colorati

assortimento di patatine, popcorn e caramelle (facile! almeno una...)

Sono due sere che gironzolo tra siti di cucina e libri di ricette, cercando di recuperare le ricette base, leggi pasta di zucchero, che ho usato più e più volte e mai che mi ricordassi di segnarmele o fare un bookmark al sito da cui le avevo prese. Poi devo fare la lista della spesa, cercando di non dimenticare piatti, bicchieri, tovaglioli, ecc, che in genere mi riduco a comperare all'ultimo momento...
Infine, e questa è la parte più difficile, potendomi dedicare al buffet solo di sera, urge una pianificazione attenta ed accurata di tutte le attività, per non trovarsi a mezzanotte della sera prima con la cucina invasa di zucchero a velo e la torta che si "siede" perchè per recuperare un irrecuperabile ritardo non ho fatto consolidare farcia e copertura...
In pratica, io speriamo che me la cavo!

lunedì 17 settembre 2012

Latitanza

Brevissimo post per scusarmi della latitanza da questo blog.
E' periodo di inizio scuola, che, moltiplicato per due e mezzo, fa un sacco di lavoro tra ricopertura di libri e quaderni e preparazione di materiale vario... L'ora di pubblicazione di questo post credo parli da sola!

Buonanotte e a presto!

lunedì 3 settembre 2012

L'estate sta finendo....

Questo è ciò che sembra visto il tempaccio di questi giorni, ma spero proprio che non sia così! E' stata un'estate molto, forse troppo, calda, ma io non sono ancora pronta a mettere via vestitini e sandali e a tirare fuori golfini e scarpe chiuse!

Oddio, mi sono capitate sott'occhio certe sciarpe che mi fanno venire voglia di sferruzzare immediatamente.... ma ciò non significa che debba mettermele subito! Di cosa sto parlando? Beh, per cominciare l'inserto sugli accessori di Mani di Fata di questo mese non è niente male, oltre agli splendidi lavori di UnFiloDi Knit-House, che prima o poi devo andare a visitare dal vero.

Basta farsi un giro in rete e si trova davvero di tutto. Per esempio, questa non è adorabile?




Mmmmmhhhh, medito e attendo la fiera di Bergamo, mi sa che ci sarà da divertirsi!

sabato 25 agosto 2012

Finite.....

Eh, sì, ora le vacanze sono davvero finite :(

Sono tornata a casa e aspetto che la Nana si addormenti per far partire nuovamente la lavatrice (poi mi aspetta il ferro da stiro, con questo caldo, aaarghhhhhh!!!!!).

La settimana in montagna è stata molto proficua dal punto di vista hobbistico: ho quasi finito un altro pezzo del kit per l'asilo della Nana, una bavaglia, ed ho proseguito con il mio minikit natalizio. Appena finisco, posto le foto.

Intanto riflettevo che manca poco più di un mese a Creattiva, non vedo l'ora di andarci e curiosare tra tutti gli stand! Il lato positivo dell'autunno, ha ha ha!

domenica 19 agosto 2012

Le blogvacanze

Inaspettatamente, il blog ha dovuto chiudere per ferie.
Sono partita attrezzata di tutto punto, con l'intero parco tecnologico ed un abbonamento dati a prova di bomba, per scoprire che in questa landa popolata solo di pinete, campeggi e spiagge, i cellulari sono praticamente inservibili. Si riesce a prendere la linea solo dalla spiaggia e solo in alcuni punti, così ho desistito ed ho deciso di scrivere questo post offline, farne una specie di diario di vacanza e lavori, e pubblicarlo al ritorno.

Fin qui va tutto bene, il campeggio è bello, la nostra casetta comoda (benedetto giardino!), il mare pulito e le fanciulle, lasciate allo stato brado, si stanno divertendo un mondo. Il campeggio è il posto perfetto per i bimbi, che in assenza di macchine possono godere di libertà altrimenti impossibili. La Signorina e la Ballerina vanno e vengono dal mini club da sole e vanno persino a fare la spesa. La Nana apprezza parecchio la vita selvaggia e si gode un mondo i pranzi in giardino in abbigliamento quasi naturista (niente bavaglie da lavare, una doccia e via!).

Per quanto riguarda la sottoscritta, mentre la Nana ed il papà dormono, c'è tempo per creare. Non ho portato molto con me, purtroppo, la macchina era già pienissima di bagagli, ma finalmente ho finito l'ultima collana di ceramica greca che era rimasta in sospeso dalla fiera Creattiva. Eccola qua



Non è esattamente come doveva essere, i pendagli sotto la farfalla dovevano essere quattro, ma nel kit mancava una sfera. Non avevo voglia di aspettare ancora per andare a prendere il pezzo mancante, in fondo me la sono portata dietro per finirla e metterla, così ho fatto solo tre pendagli. Alla fine mi sa che la preferisco così.

Vi mostro uno scorcio del giardino, prima di mettermi all'opera; oggi credo che proverò il kumihimo...


E kumihimo sia! Ma prima di tutto, cos'è? È un'antica arte giapponese che prevede di formare cordoncini decorativi intrecciando fili colorati, di seta, rafia o altro materiale, secondo schemi ben precisi. Per l'intreccio, ci si aiuta con telai di legno detti marudai, costituiti da un anello sorretto da quattro gambe. Ora esiste la versione portatile di questo telaio, il mobidai, in pratica un disco di gommapiuma su cui si fissa il disco con le istruzioni da seguire e sul cui bordo possono essere agganciati i fili durante la lavorazione. Ecco il fronte del lavoro iniziato:


Per iniziare ho usato lo schema più semplice, due colori e quattro fili, pensando di farne un braccialetto.


Per il futuro, ho già in mente di fare un girocollo per usare finalmente un ciondolo di ambra che giace nel cassetto da un bel po'.

Ecco i primi due cordoncini di prova finiti: il primo è a quattro fili e due colori, il secondo ad otto fili e tre colori. Quest'ultimo mi sembra più adatto ad essere lavorato con materiale più sottile del cordino di raso che ho usato qui.


Ed ora, che faccio? Per finire i braccialetti devo aspettare di tornare a casa e procurarmi due chiusure da fissare con la colla a caldo. Per fortuna all'ultimo minuto ho infilato in borsa due mini kit natalizi a punto croce. Mi fa strano lavorare soggetti natalizi a Ferragosto, ma devo ammettere che i minikit sono perfetti come lavoretti da tenere in borsa in vacanza. L'idea mi è venuta vedendo quanti SAL natalizi sono già in corso nei vari blog che seguo, così mi sono detta "perché no?". Almeno avrò pronto un addobbo da appendere in tempo all'albero o da regalare. Eccolo qui...


WIP...


Infine, eccoci di nuovo a casa. Dopo otto lavatrici in due giorni, finalmente riesco a pubblicare questo post. Le blogvacanze però non sono finite, domani mattina si rifanno le valigie e si riparte. Ci risentiamo dalla montagna!

giovedì 2 agosto 2012

Telo mare - finito!!!

Ora che è stato consegnato alla sua destinataria, finalmente ve lo posso mostrare per intero.


Questo lavoro mi ha dato molta soddisfazione: è uno schema piuttosto veloce, non ci sono molti colori, ed il risultato finale secondo me è proprio estivo e dà l'idea di vacanza.



Potete trovare gli schemi su RicAmare di luglio-agosto 2011.